Archivi tag: Spinoza

Note su solitudine e politica in Spinoza

Paolo Godani

hopper-solitudine1.  Gli studi spinoziani non hanno mancato di rilevare la funzione che la paura della solitudine svolge, dall’Etica al Trattato politico, nella formazione dello stato. Sostituendo il metus solitudinis al metus mortis hobbesiano, Spinoza non si limita soltanto a prendere le distanze dall’idea, formulata in De cive I, 2, secondo cui «hominem ad societatem aptum natum non esse», ripristinando invece l’immagine aristotelico-scolastica dell’uomo come animale sociale (cfr. E IV, 35 sch.; e TP II, 15), ma si libera soprattutto della finzione di un’età precedente alla società, nella quale gli individui avrebbero vissuto nell’isolamento. «Barbari … Continua a leggere

Pubblicato in Monografica | Lascia un commento

Peregrinos, territorio y potencia según Spinoza

Sergio Rojas Peralta

 

 

brueghel_7_opere_misericordiaUne civilisation qui, depuis tant de siècles, a été, plus que n’importe quelle autre, déchirée par les conflits entre villes et campagnes, entre pouvoirs ecclésiastique et séculier, par la concurrence entre la foi et le savoir, par les luttes de domination politique et les antagonismes de classe, ne pouvait qu’apprendre dans la douleur comment les différences peuvent être communicantes,comment les oppositions peuvent s’institutionnaliser et comment les tensions peuvent être stabilisées.

Derrida J.,  Habermas J. [1]
Continua a leggere

Pubblicato in Monografica | Lascia un commento

L’amicizia tra gelosia e gratitudine. Riconoscimento e virtù nell’«Etica» di B. Spinoza.

Francesco Toto

Abstract: Drawing on Baruch Spinoza’s analyses of jealousy and gratitude this article demonstrates the importance of friendship in his Ethics. Friendship is shown to be crucial both for those driven by reason and for those dominated by emotions. This article also shows the significance of the desire for recognition in the genesis of friendship itself. My emphasis on the notion of friendship addresses a gap in Spinozian studies and it produces a new reading of the problem of continuity/discontinuity between passion and virtue. Through this analysis the possibility of an affective agreement among men emerges Continua a leggere

Pubblicato in Storia delle idee | Lascia un commento

Recensione a Pina Totaro, Instrumenta mentis. Contributi al lessico filosofico di Spinoza

Francesco Toto

In ordine imparzialmente alfabetico, il libro di Pina Totaro, Instrumenta mentis. Contributi al lessico filosofico di Spinoza, Firenze, 2009, pp. 328 raccoglie alcuni dei contributi, editi e inediti, che l’autrice ha composto lungo un arco temporale che va dal 1994 al 2007, dedicati ognuno ad una particolare voce del lessico spinoziano: Acquiescentia, Amor Dei Intellectualis, Amor Sui, Experientia, Machina, Mens, Natura, Obedientia, Politica, Religio, Theologia. A questi si aggiunge, sotto la voce Signum, un lungo saggio su I segni della ‘malattia d’amore’ e la dottrina Continua a leggere

Pubblicato in Recensioni, discussioni ed autocritiche | Lascia un commento